Meet Music Giorno 2, l’ampli di Saturnino e idee che girano

Giorno 2 @ Meet Music, che è successo?

Meet Music 2021, riassumendo, è stata come sempre una gran bella esperienza. Sentire forte i feedback dei ragazzi e degli artisti e dei professionisti collegati online non è stato facile. C’è di mezzo ‘sto c. di web e Meet Music nasce per incontrarsi di persona… Ma un bel po’ di energia è passata comunque.

Ecco cosa ricordo benissimo del Giorno 2 di Meet Music, 8 settembre 2021.

Del primo tavolo online dedicato agli eventi ricordo soprattutto l’intervento di Luca Seminerio, che parlato della necessità di ‘scrivere progetti’ (sì, ha detto scrivere, non pensare o presentare: scrivere) per eventi boutique che abbiano dei valori e non puntino solo al divertimento, per poter interessare i brand.

Il secondo meeting online dedicato ai social ha mostrato come spesso i dj facciano davvero piangere online.

L’idea di Alice Basso e Mauro Ferrucci è quella di mostrare ciò che fanno in studio creando musica, non solo inutili dj set digitali. E che quindi i musicisti suonino online sui social. Suggerisco anche la creazione di semplici playlist per i dj su Spotify e dintorni. Lo dico a tutti i miei amici dj: non lo fa nessuno. Meglio selfarsi. Sexy.

Decisamente coinvolgente è stato poi il tavolo del Giorno 2 in cui ho parlato di meno, ovvero quello coordinato da Albi Scotti e dedicato all’inclusività nel mondo della musica.

C’è bisogno di donne, in ogni ruolo dello show biz, mica solo le dj e le artiste. Mi ha colpito molto la brava Silvie Loto, che ha raccontato che in qualche modo si ‘imbruttiva’ durante la sue prime serate. “Vedere Nina Kraviz suonare in minigonna per me è stata quasi una rivelazione”, ha detto. E ha ragione: a un artista si chiede di essere bravo, poi se fare pure show con un po’ di bellezza, che male c’è? In fondo lo fa anche Diplo (come ha detto Albi Scotti e come avevo detto io nel tavolo precedente, anvedi come le idee girano).

La Meet Music Talent Demo Selection by Luca Guerrieri & Tommy Vee del Giorno 2 di Meet Music è stata in realtà una lezione di placement discografico gratuita.

Anche in questo tavolo sono stato quasi sempre zitto, ma se parla Tommy Vee sono quasi sempre d’accordo.

Il penultimo e l’ultimo tavolo dedicati a “Nuovi utilizzi della musica” (videogame, cinema, serie tv e start up”) e sua maestà Saturnino dovete andare oline a vederveli da soli.

Lo farò anch’io per prendere appunti. Mi hanno colpito il concetto di “incubatore permanente in ambito music tech”, ovvero Music Innovation Hub by Dino Lupelli e l’ampli da studio per il suo basso che Saturnino tiene sotto il letto.

Detto questo, ci si vede LIVE (Maremma Svizzera!) a Follonica, a giugno 2022.

Leggi TUTTO QUANTO qui il mini report del Giorno 1 del Meet Music.

Guarda QUI tutti i video sulla pagina FB di Meet Music e presto leggi il secondo report su AllaDiscoteca.com, il primo ce lo trovi già.

Lorenzo Tiezzi x AllaDiscoteca

Leave a Comment